• Borgoinfesta 2013

    Pubblicato il 30 maggio 2013 da Bed-BreakfastPuglia in Notizie turistiche.
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
    Loading...
    1.855 visite

    Fonte: Pugliaevents.it

    borgoinfesta-2013

    Borgagne (LE), 31 maggio – 2 giugno 2013

    L’estate salentina è alle porte e come ormai tradizione Borgoinifesta apre le danze tornando puntuale con un folto cartellone di eventi articolati nel tema “Radici Mediterranee”.

    Nato come una piccola festa di paese per la comunità e cresciuto fino a essere inserito nella Rete dei Festival Mediterranea Network- Rete dei Festival Puglia Sounds, Borgoinfesta è uno spazio in cui sostenibilità, ecologia e solidarietà rappresentano le chiavi per interpretare in modo creativo e virtuoso il territorio, valorizzandone la biodiversità culturale. Per la IX edizione gli appuntamenti con la musica, l’arte visiva, l’artigianato, l’enogastronomia e i laboratori didattici si articoleranno nel tema “Radici Mediterranee”.

    Sul palco di Borgoinfesta si attendono ospiti di grande portata artistica tra cui Teresa De Sio, il leader dei Mau Mau Luca Morino con il progetto inedito “La Notte delle cento chitarre”, gli Almoraima che presenteranno in prima nazionale il nuovo album “Banjara” (ed. Animanundi). L’organico dell’ensemble di Borgoinfesta è arricchito da cantori e cantastorie provenienti da Gargano, Valle d’Itria e Salento e da alcuni dei più attivi gruppi e musicisti di riproposta salentini.

    Dalla musica all’enogastronomia, si conferma la collaborazione con Slow Food che firma i Laboratori degli Artigiani del Gusto, percorsi guidati del gusto tra prodotti agroalimentari di grande carattere territoriale. Non solo. Tutte le sere si potranno assaporare i gustosissimi piatti locali delle bancarelle del gusto, i dolci del pasticcere Luca Capilungo, vini e birre artigianali B94.

    Anche il teatro subisce il fascino della cucina con il nuovo progetto firmato Ngracalati, “Tuttiantaula (tutti a tavola)”, una performance culinaria in cui la comunità accoglie i commensali presentandosi con personaggi, ricette caratteristiche, racconti e stornelli.

    Importanti collaborazioni si annoverano anche per i percorsi dell’arte visiva che saranno allestiti con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Lecce e il prestigioso Istituto artistico TAMTAM di Milano.

    La Chiesa Madre ospiterà le personali di Luigi Spanò e di Mario Didonfrancesco. La tradizionale e sempre più partecipata Collettiva Bif arte “radici” torna a popolare gli spazi del Frantoio Ipogeo con allestimenti, installazioni, sculture, pitture e fotografi. Tra gli artisti coinvolti: Massimiliano Manieri, Tonino Zurlo, i giovanissimi dell’oratorio di Borgagne coordinati da Lucio Conversano, Salvatore Rizzello, Tarshito, Antonio Miglietta, Puccetto.

    Nell’ambito delle attività legate all’arte, Borgoinfesta riserva un importante momento di formazione con il workshop di scultura “a[MAR]e” tenuto da Marco Mariano in cui si realizzerà una colonna monumentale in pietra leccese.

    Arte e artigianato culminano nel “Floral Design Awards”, evento internazionale ospitato da Borgoinfesta e promosso dall’European Atheneum of Floral Art.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *